Dalla Montagna, Libro VIII

Capitolo 16

 

"Mille volte più caldo"

"Mia Amata Bambina, sono tuo Padre in Paradiso. Si, Jehovah, l’Altissimo Dio. Bambina Mia, oggi sono venuto per le tue lacrime, dolore e suppliche a nome della Terra, di tutte le creazioni e degli esseri viventi. Si, Bambina Mia, so che è impressionante quello che hai visto. So che è inquietante quello che ti è stato mostrato. Sta pregiudicando qualsiasi senso di stabilità in un mondo che sta rapidamente cambiando."

"Padre, sono molto afflitta. Da una parte, i malvagi stanno uccidendo ogni forma di vita e distruggendo completamete questo mondo. D'altra parte, sembra che l’intero cosmo sia in uno stato incostante, portato alla devastazione di proporzioni incommensurabili. Oh, Padre, è micidiale vedere quello che viene spiegato! Ho il cuore in gola e fiumi di dolore scorrono dalla mia anima! Oh, il dolore insopportabile vedendo quello che è a portata di mano, e lo spirito disinteressato delle masse! Oh, Padre Mio, stanno succedendo tante cose su molti fronti e la realtà sembra talmente bizzarra alle persone ordinarie, che non credono sia vera, ma solamente una fantasia bizzarra."

"Bambina Mia, se non si svegliano e ritornano da Me e Mio Figlio e non si fanno degni di nutrire lo Spirito delle Verità, non crederanno e saranno ulterioremente tagliati fuori, e periranno nella loro oscurità."

"Padre, questo è il dilemma che mi rende molto triste! Oh, come piange il mio cuore! Oh, come piange la mia anima!"

"Bambina, sei venuta da Me questa mattina chiedendo di capire certe calamità che stanno succedendo nella Terra."

"Sì, Padre Mio, e ti ho anche chiesto di fare conoscere queste rivelazioni alle Tue persone."

"Sì, Bambina Mia, hai chiesto riguardo l’anno 2012 e l'antica conoscenza di Dicembre 21 e 22 di quest'anno come: ‘La fine della Terra. "

"Sì, Padre Mio, e mi sono domandata per parecchio tempo se questa data non è altro che una sfilza di paroloni occulti. Ma, più ho letto e più imparato, più mi sono chiesta se è significativo."

"Bambina Mia, ti ho detto mille volte che tutto non è fisso, ma che molto dipende dalle azioni dell’umanità su questo pianeta."

"Sì, Padre, l’hai detto."

"Mille volte vi ho implorato di pentirvi, perchè con il pentimento si può cambiare sia il tempo che la gravità della marea di questi avvenimenti."

"Padre, quanto hai implorato le persone di pentirsi. Hai avvertito mille volte delle conseguenze terribili per la ribellione. Per due volte hai evitato misericordiosamente gli attacchi nucleari sull’America. Padre Mio, sai che la maggioranza delle chiese sono assolutamente aride del Tuo Spirito. Sono aride della Tua mano miracolosa. I predicatori sono pieni di orgoglio, ribellione e mediocrità. Hanno cacciato il Tuo Spirito e i Tuoi Bambini non hanno nessun posto dove andare! Sono fuori ai pascoli tormentati dai cani idrofobi di Satana. Oh, Padre, so quello che sta succedendo! Lo vedo, Padre, tuttavia mi sento incapace e impotente di fare qualcosa."

"Si, Bambina Mia, guardati intorno e vedrai che la ribellione imperversa e pochissimi hanno ascoltato. Pochissimi hanno cambiato e la maggioranza delle masse è più trincerata nella mondanità."

"Sì, Padre, lo vedo."

"Bambina Mia, sai bene che se le masse non si pentono in grande parte, sarà troppo tardi per un effetto importante per deviare quello che sta venendo. Appena la Terza Guerra Mondiale incomincerà, una serie di calamità distruttive saranno inviate sulla Terra, da cui non ci sarà ritorno, cioè non sarà più possibile tornare al precedente livello di sicurezza."

"Sì, Padre Mio. Avevi detto che quando il Congresso avrebbe votato a favore della guerra contro l’Iraq, si sarebbe arrivati a un punto da cui non sarà più possibile tornare indietro."

"Sì, Bambina Mia, perché il voto di questa assemblea per incominciare la guerra del mondo, tutto per potere e avidità, senza tenere conto della vita, attirerà la Mia ira su questa terra e condurrà veramente ad un attacco nemico sull’America. Ma, come ti ho già fatto vedere, al momento del primo attacco nucleare, anche prima che le bombe colpiranno l’America, io allontanero’ i Puri di Cuore. Allontanero’ coloro che trovo degni di scampare a queste cose. Ora, qui sta il dilemma: Molti si considerano ‘degni’ di scampare a queste cose, tuttavia la loro vita è piena di peccati ed i loro cuori non perdonano. Le loro passeggiate sono superficiali. La loro preghiera quasi non esistente ed il loro simbolo per Me è una visita in chiesa alla Domenica. Tuttavia, nel giorno ‘del loro divertimento al sole’ Mi cantano alte lodi. Applaudono, gridano, ballano. Oh, si penserebbe che sono sul fuoco per il loro dio. Ma, Bambina Mia, è un fuoco strano. Questo è il fuoco del mondo! Questo è lo spirito d’inganno. Questo è l’unzione della falsità, della menzogna e della ciancia. Siccome hanno scelto di credere alla menzogna, allora ho loro dato una menzogna più grande. Sì, tutti dovrebbero essere saggi di lasciare questi gruppi. Tutti dovrebbero essere saggi di separarsi da questi gruppi. Perché? Piccola Mia, perché il fuoco strano è contagioso! Oh, può essere tutto consumante! Può bruciare caldo e far credere che è reale. Sai come si può sempre conoscere la presenza del fuoco strano?"

"Perché lascia uno vuoto."

"Questo è corretto. Non solamente lascia uno vuoto, ma sempre guardando, sempre cercando, sempre sperando di essere riempito. Coloro che nutrono il fuoco strano, saltellano da una chiesa a un’altra. Corrono piuttosto come drogati dietro a questa o a quella riunione, sempre cercando una solennità più grande, ma, quello che veramente cercano è la liberazione. Cercano la liberazione dal fuoco strano."

"Padre, intendi dire la liberazione dallo spirito del mondo?"

"Esattamente."

"Ma, Padre, per essere libero, prima si deve realizzare di avere un problema."

"Esattamente."

"La maggior parte non lo realizza."

"Hai ragione, Bambina Mia. Sono felici di stare in mezzo al fuoco strano, e moriranno dentro. Bambina Mia, credono che saranno estasiati. Credono che non dovranno sopportare quello che sta arrivando."

"Sì, Padre Mio, e questa non è che un’altra menzogna Satanica."

"È cosí, perchè questo spirito del mondo non è che un’enorme entità demoniaca."

"Padre, è cosí sottile. È completamente ingannevole e veramente pochi lo sospettano."

"È cosí, Bambina Mia, ma lo stesso spirito è accecante, assordante. Incarcera lo spirito di una persona e la taglia fuori dal Vero Spirito di Dio."

"Sì, Padre Mio."

"Bambina Mia, vedi ora l'inizio dei grandi problemi per questo paese e per il mondo con il secondo attacco all’Iraq?"

"Sì, Padre Mio."

"E, vedi che condurrà ad un attacco nucleare su questo paese? Perchè non solamente lo permetterò, ma l'orchestrerò."

"Sì, Padre Mio."

"E, vedi che al primo attacco nucleare, allontanerò i Puri di Cuore?"

"Sì, Padre Mio, ed alcuni ritorneranno su questa Terra con corpi indistruttibili e fannoo parte dell'Esercito Soprannaturale di Dio."

"Si, lo sono."

"Ma, Padre, diventerà poi una guerra mondiale?"

"Si."

"Ma, Padre, appena scoppierà la guerra mondiale, l’Anticristo salirà al potere?"

"Si."

"E, molto presto il tempio sarà ricostruito in Israele, e l’Anticristo governerà il mondo da Israele?"

"Ora stai vedendo il tentativo degli Stati Uniti d’America e d’Israele di prendere il potere di tutti i paesi arabi."

"Ma, non funzionerà."

"No, Bambina Mia, non funzionerà, ma questo è il loro piano. I falsi Ebrei progettano di governare il mondo attraverso Israele."

"E i Cristiani non se ne stanno accorgendo?"

"Ricordati che lo spirito del mondo ingannerà moltissimi."

"Allora, Padre Mio, ci sarà la Terza Guerra Mondiale e la distruzione di molte nazioni, solamente per mettere un governo anticristo?"

"L'hai visto."

"Ma, Padre, i malvagi stanno uccidono questo pianeta. Stanno distruggono la Terra con HAARP. Inoltre i malvagi stanno spruzzando i cieli con malattie e prodotti chimici. Stanno versando piaghe con lo scopo di uccidere tutti gli esseri viventi. Stanno fomentando guerre. Padre, se i malvagi sanno che ci saranno tante calamità naturali sulla Terra, perché stanno cercando di uccidere tutti gli esseri viventi e distruggere la Terra?"

"Bambina Mia, i malvagi conoscono i loro destini. Sanno che il loro governo è breve e per quanto li riguarda, se non possono governare questo pianeta come l’hanno fatto dal principio, lo distruggeranno in modo che non avrà mai più vita. Credono di potere entrare in altre dimensioni e vivere tranquillamente su altri pianeti. Ma, Bambina Mia, sfortunatamente si stanno sbagliando, perchè saranno carbonizzati nelle loro imbarcazioni fuggenti,."

"Padre, il Pianeta Niburu ritorna …"

"Si"

"Tra ora e il 2012?"

"Sì, è cosí."

"Il passaggio di questo pianeta causerà lo sconvolgimento della Terra?"

"Si"

"Ma, non è necessariamente sinonimo con lo Spostamento del Polo?"

"Non come tu lo interpreti."

"Ma, Padre, oggi mi hai mostrato che a un certo punto e per un tempo brevissimo il sole sarà 1000 volte più caldo. È collegato al passaggio del pianeta?"

"No"

"Padre, dirai agli altri attraverso questi scritti quello che hai detto a me?"

"Bambina Mia, il fenomeno è collegato ai modelli ciclici provenienti da lontano, perfino da quello chiamato sole centrale. Da questo sole escono in modelli delle onde e delle increspature, spesso prevedibili, e viste come macchie solari. Le onde e le increspature si muovono in avanti nel sistema solare e producono un effetto su tutta la vita. Come hai visto dalle immagini del sole, si sono aperti certi passaggi nello stesso sole. La stessa cosa si applica alla Terra e a moltissimi punti nel sistema solare. Nel cuore del sole c’è una grandissima porta che è stata spalancata da un grande afflusso di energie, che stanno entrando. Siccome ora la porta è aperta, reca un’attività violenta del sole. Piccola Mia, l'attività violenta del sole produce un effetto su tutta la vita. L’effetto sulla vita può essere positivo o negativo, dipendendo dalla tendenza sostanziale di una persona. Se si è attratti verso Me e Mio Figlio e si vive secondo le Mie leggi, questo aggiunto afflusso può servire come impeto spirituale, e conduce la persona più vicino a Me, …possiamo dire come un razzo vettore. Ma, se si ha il cuore malvagio, oppure si è perduto, l’impeto aggiunto può eccitare verso più malvagità, natura esplosiva e verso più sperimentazione con l'occulto, in quanto l’energia aggiunta eccita l'energia che si trova già dentro. Hai capito?"

"Sì, Padre Mio."

"Allora, Bambina Mia, come ti ho mostrato, l'energia da questo sole centrale sta viaggiando in questo sistema via la grandissima porta nel cuore del sole, e sta accelerando quello che è già là, e l'oscurità sarà accelerata verso la distruzione, e la luce sarà accelerata verso la propria fonte. Hai capito?"

"Sì, Padre Mio."

"Come ti ho mostrato, ad un certo punto un'onda finale scorrerà attraverso proprio nel cuore di questo sole. Hai visto la data scritta mille anni fa, … 21 e 22 Dicembre 2012."

"Sì, Padre Mio, e la mia domanda è: ‘È proprio cosí?"

"E, la Mia risposta è: ‘Se l’umanità continua nello stesso corso distruttivo senza un serio pentimento, passerà."

"E, Padre, non voglio essere negativa, ma realista, non vedo molte persone pentirsi."

"Bambina Mia, state arrivando a un punto da cui non è più possibile tornare indietro con la Terza Guerra Mondiale e dopo un certo punto, sarà impossibile fermare questa progressione di avvenimenti."

"Allora, Padre, non solamente la Terra sarà inondata quando si capovolgerà, ma anche bruciata da questa finale onda d’energia, proveniente da questa porta nel centro del nostro sole e anche se il calore sarà soltamente per un tempo breve, brucerà la maggior parte della vita."

"Si, perchè sicuramente il sole diventerà mille volte più caldo. Bambina Mia, sai benissimo che se moltissime persone non si pentiranno molto presto, queste terribili calamità non saranno evitate o fermate. Piccola Mia, mettilo come prossimo capitolo ed anche nel ‘Messaggio per Voi." Con questo ci fermiamo per oggi. Sono tuo Padre in Paradiso. Si, Jehovah, l’Altissimo Dio."

 

Come testimoniato, dettato e registrato il 5 Dicembre 2002
Linda Newkirk

FTM HomePage     LIBRO I     LIBRO II     LIBRO III     LIBRO IV     LIBRO VII     LIBRO VIII